PRODOTTI PUGLIESI

Azienda agricola Puglia

Aziende Vinicole Puglia

Cantine Puglia

Caseificio Puglia

Conserva alimentare Puglia

Dolci pane taralli pugliesi

Formaggio tipico

Frantoi Puglia

Funghi Puglia

Mulini Puglia

Olio extra vergine Puglia

Pasta Puglia

Vendita prodotti biologici

Vino Puglia


NEWSLETTER
Per fare affari sul web
clicca qui é gratis!!

HOME >> PRODOTTI PUGLIESI

Salice Salentino, per chi cerca dell’ottimo vino Salice Salentino
Salice Salentino, per chi cerca dell’ottimo vino
Il Salento è conosciuto come la terra del sole, del mare e del vento, ma non dobbiamo dimenticare il vino!! Tra le tante varietà che offre questa terra, spicca il Salice Salentino, meno conosciuto degli altri cugini pugliesi, ma altrettanto prelibato!

Salice Salentino: dove si produce.                                                            La denominazione Salice Salentino deriva dal comune omonimo, situato a nord di Lecce, zona di vigneti e uliveti, in cui sono sparse masserie e antiche torri di vedetta. Questo vino, che ha ottenuto la Doc con un Dpr del 1976, viene prodotto con uve provenienti da vitigni coltivati nell'intero territorio dei comuni di Salice Salentino, Veglie e Guagnano, in provincia di Lecce e San Pancrazio Salentino e San Donaci, in provincia di Brindisi; si produce anche in parte nei territori di Campi Salentina, a Lecce, e Cellino San Marco a Brindisi. Sei i tipi previsti: rosso, rosato, bianco, Pinot bianco, Aleatico dolce e Aleatico liquoroso dolce. 

Salice Salentino: le caratteristiche. 
Il Salice Salentino, rosso e rosato, viene prodotto per massima parte con le uve dei vitigni Negroamaro e rappresenta, sin dal VI secolo a.C. un’antica produzione dell'area meridionale della Puglia. Il Salice Salentino rosso è di colore rosso di varia intensità e tende, con l'invecchiamento, ad assumere riflessi color mattone; ha un odore vinoso, gradevole ed intenso; il suo sapore è pieno, asciutto, armonico ma vellutato. La gradazione alcolica totale minima è di 12 gradi e va bevuto in un bicchiere del tipo tulipano medio. Si accompagna a primi di pastasciutta, carni miste in umido o bollite, formaggi medi, minestre e paste al ragù.
Il Salice Salentino bianco è prodotto in gran parte con uve Chardonnay, è di colore paglierino chiaro con riflessi verdolini; il suo odore è delicato e gradevolmente fruttato se giovane; il sapore è asciutto, vivace e frizzante. La gradazione alcolica totale minima è di 11 gradi e va bevuto in un tulipano slanciato. Si accompagna con antipasti leggeri, frutti di mare, molluschi e formaggi teneri.
Il Salice Salentino Pinot bianco è costituito per l’85-100% da Pinot nero, ma possono concorrere uve da vitigni Chardonnay e Sauvignon per un massimo del 15%. E’ di un colore giallo paglierino chiaro; l'odore è gradevolmente fruttato, il sapore asciutto, vellutato e caratteristico. La gradazione alcolica minima totale è di 10,5 gradi e si beve in un tulipano slanciato. L'abbinamento gastronomico va fatto con formaggi teneri, antipasti leggeri, verdure e pesce magro.
Infine il Salice Salentino Aleatico dolce e Aleatico liquoroso sono composti quasi interamente da Aleatico, ma possono concorrere uve da vitigni Malvasia nera, Negroamaro e Primitivo. Hanno un colore rosso granato più o meno intenso che assume riflessi arancio con l'invecchiamento; l'odore è delicato e profumato, il sapore è pieno, caldo e dolce (più dolce nel liquoroso). Il tipo dolce ha una gradazione minima di 15 gradi, il tipo liquoroso di 18,5. Si servono in un bicchiere da dessert  a fine pasto o come vino di intrattenimento.

Salice Salentino: le aziende produttrici.
Molte sono le aziende produttrici di Salice Salentino e tra queste segnaliamo la Taurorosso; fondata da Elio Taurino a Campi Salentina (Lecce) fa tesoro di oltre un secolo di esperienza della famiglia nella coltivazione di vigneti e produzione di vini.
Ad Arnesano invece, immersa nella natura, fra verdi vigneti ed uliveti secolari, troviamo l'Azienda Vinicola Mocavero. Qui, la famiglia Mocavero, in perfetto equilibrio fra il rispetto della tradizione e l'utilizzo degli impianti tecnologici più avanzati, produce i suoi vini seguendo personalmente la selezione delle uve, la vinificazione, l'affinamento e l'imbottigliamento.
Infine, per chi volesse acquistare on-line direttamente dal produttore, suggeriamo la Casa vinicola Apollonio; situata a Monteroni di Lecce, la storia di quest’azienda comincia nel 1870 ed assume la forma attuale all’incirca nel 1975, quando nasce la prima linea di imbottigliamento dei vini prodotti che vengono etichettati con il proprio marchio. 

Copyright © 2008 Vietato riprodurre i contenuti senza autorizzazione. | Chi siamo | Assistenza | Disclaimer | Informazioni sulla privacy | Dati societari art. 42 Legge 88/2009